Benvenuto nella sezione Bibliofarma

E’ l’area dove potrai trovare un intero dizionario dedicato esclusivamente al farmacista con informazioni pratiche e spiegazioni sintetiche su tutto ciò che riguarda il marketing, la gestione contabile, amministrativa e finanziaria, la gestione commerciale e la strategia competitiva della farmacia.

Un dizionario vivo, in continuo aggiornamento e, soprattutto, interattivo.

Bibliofarma

Acquisto

Esistono 3 tipologie di atteggiamento d'acquisto: programmato, d'impulso, suggerito. È soprattutto sull'ultimo che la comunicazione può agire con efficacia.

Vai alla sezione

Acquisto abitudinario

Quando il comportamento d’acquisto diventa un’abitudine, l’acquirente collega in modo automatico gli stimoli alle esperienze pregresse

Vai alla sezione

Acquisto d'impulso

È l'acquisto deciso all’interno della farmacia, in funzione delle opportunità offerte e/o del consiglio del farmacista

Vai alla sezione

Advertising

Comunicazione a pagamento utilizzata da un’azienda o un ente per promuovere i propri beni, prodotti o servizi.

Vai alla sezione

Affiliante

O franchisor, è uno dei due attori principali nella stipula di un contratto di franchising.

Vai alla sezione

Affiliate marketing

L’affiliate marketing su base digitale può diventare un valido alleato di business sia per il farmacista, sia per l'industria farmaceutica.

Vai alla sezione

Affiliato

O franchisee, è una delle due figure chiave del franchising. È colui che decide di intraprende un’attività in franchising.

Vai alla sezione

Aggregazionismo

Quando si decide di entrare a far parte di un gruppo. che garantisce un ventaglio di servizi e, grazie alle economie di scala, anche un risparmio sui costi.

Vai alla sezione

AIDA

Acronimo delle parole: Attenzione, Interesse, Desiderio, Azione, che definiscono una buona campagna pubblicitaria.

Vai alla sezione

Algoritmo

Rappresenta l’insieme di calcoli e combinazioni attraverso cui lo spider di un motore di ricerca consente di valutare le pagine e i siti web da analizzare.

Vai alla sezione

Analisi ABC

Approfondimento statistico usato soprattutto in logistica per definire i prodotti di un assortimento in ottica di category management.

Vai alla sezione

Analisi di portafoglio

Esame del proprio listino fatto dalle aziende per programmare investimenti e lanci in modo equilibrato

Vai alla sezione

Analisi Swot

Strumento che consente a un'azienda di analizzare i propri punti di forza e di debolezza e la propria posizione sul mercato.

Vai alla sezione

Area Nielsen

La Nielsen, società di rilevazioni dati dei mercato, ha suddiviso l’Italia in 4 zone geografiche, simili per consumi e sistema distrubutivo.

Vai alla sezione

Area test

Prova di un'azione promozionale o di nuovo prodotto effettuata in una zona specifica per individuare e correggere eventuali aspetti negativi.

Vai alla sezione

Assortimento

Un assortimento adeguato è necessario per assicurare buon successo alle tecniche di merchandising.

Vai alla sezione

Audience

Insieme di persone che viene raggiunto da un messaggio pubblicitario in un certo periodo.

Vai alla sezione

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Organo pubblico indipendente che vigila sul rispetto della normativa antitrust comminando, quando necessario, le dovute sanzioni.

Vai alla sezione

Awareness

Letteralmente "notorietà", indica l'importanza di un prodotto o di un marchio nei giudizi del consumatore.

Vai alla sezione

Background

Insieme di conoscenze ed esperienze acquisite da un professionista o da un’azienda in uno specifico settore.

Vai alla sezione

Banco della farmacia

Il banco occupa la posizione più importante della farmacia, essendo un punto di passaggio dei clienti e spesso anche di sosta e di dialogo con il farmacista.

Vai alla sezione

Bandiera (o stemma)

La bandiera della farmacia permette un'identificazione immediata e senza dubbi del presidio sanitario. In Italia è utilizzata soprattutto nella forma di croce.

Vai alla sezione

Banner

Annuncio pubblicitario ospitato da un sito e posto in home page o nella pagine interne. Spesso rinvia ai siti dell'inserzionista per generare visite e contatti.

Vai alla sezione

BATNA

Acronimo inglese che sta per “best alternative to a negotiated agreement”, cioè la migliore alternativa a un accordo negoziato.

Vai alla sezione

Benefit

Specifica caratteristica per cui il consumatore dovrebbe preferire un prodotto, un servizio o un negozio rispetto ad altri.

Vai alla sezione

Black list

È la lista di domini o indirizzi che il provider di posta elettronica non considera sicuri, in quanto ritenuti spam.

Vai alla sezione

Blind test

Test effettuato tra due o più prodotti, presentati in totale anonimato, per valutare le caratteristiche di ciascuno e raffrontarle con quello desiderato.

Vai alla sezione

Blog

Sito internet che si propone come diario personale o legato a specifiche tematiche.

Vai alla sezione

Body copy

Rappresenta la parte scritta di un messaggio pubblicitario, cioè il testo dell’annuncio.

Vai alla sezione

Brain storming

Indica più persone che discutono presentando a ruota libera le proprie idee su un determinato problema, per individuarne la soluzione più opportuna.

Vai alla sezione

Brand Awareness

Grado di riconoscibilità di una marca, cioè come e quando i consumatori riescono ad associare un marchio ai prodotti o servizi da questo offerti.

Vai alla sezione

Brand image

Indica l’impressione che il consumatore si è fatto di una determinata marca in base a fattori soggettivi e oggettivi dei suoi prodotti.

Vai alla sezione

Brand share

Indica la quota di mercato registrata da un prodotto espressa in percentuale.

Vai alla sezione

Break-even Point

Letteralmente significa “punto di pareggio”, che viene stabilito calcolando il numero delle confezioni da vendere per poter uguagliare i costi.

Vai alla sezione

Canvass

Periodo durante il quale il rappresentante di un’azienda visita tutte o parte delle farmacie della sua zona di vendita.

Vai alla sezione

Categorie del Category management, definizione e scelta

Le categorie si definiscono partendo dall'analisi dei prodotti e dei bisogni dei consumatori e ispirandosi ai competitor.

Vai alla sezione

Category managament, svantaggi e limiti

L'adozione delle pratiche del category management può avere alcuni svantaggi, dovuti soprattutto all'assenza di alcune referenze.

Vai alla sezione

Category management

Processo che implica che il business sia gestito e i suoi risultati siano misurati non sui singoli prodotti o brand, ma sulle categorie di prodotti omogenei.

Vai alla sezione

Category management - genesi

Il category management nasce da un insieme di discipline tendenti ad analizzare la domanda e a ottimizzare la catena del rifornimento.

Vai alla sezione

Category management e strumenti digitali

Gli strumenti digitali sono utili per analizzare le tipologie di clienti, le tendenze e gli stili di acquisto e applicare i principi del category management.

Vai alla sezione

Category management, i vantaggi

Il category management porta diversi vantaggi in termini di vendite, magazzino, immagine del punto vendita.

Vai alla sezione

Category management, il rapporto con l'industria

Una corretta gestione del category management presuppone la collaborazione tra distribuzione e industria.

Vai alla sezione

Category management, un esempio di categorie cosmesi

Esempio di gestione della cosmesi in farmacia (da “Category management in farmacia”, di Roberto Giampietri).

Vai alla sezione

Ciclo di vita del prodotto

Anche i prodotti e le categorie nascono, si sviluppano, declinano, escono di scena.

Vai alla sezione

Classificazione ATC

Dall'inglese Anatomical Therapeutic Chemical classification system, è un sistema di classificazione alfanumerico.

Vai alla sezione

Click

Mezzo utilizzato per spostarsi da una pagina web all'altra e per compiere azioni nell’interno di una pagina web.

Vai alla sezione

CMS

Acronimo di Content management system, piattaforma software che consente di gestire i contenuti di un sito anche senza specifiche conoscenze tecniche.

Vai alla sezione

Community building

Comunità online all’interno della quale dialogare e condividere opinioni, esperienze e impressioni con l'obiettivo rafforzare il senso di appartenenza.

Vai alla sezione

Comunicazione

È una delle quattro variabili del marketing mix.

Vai alla sezione

Comunicazione non verbale

I segni e i gesti espressi in un dialogo non sono casuali, ma correlati agli stati emotivi e possono essere decifrati.

Vai alla sezione

Concorrenza

Condizione nella quale più imprese competono all’interno di uno stesso mercato, producendo i medesimi beni o servizi che soddisfano una pluralità di acquirenti

Vai alla sezione

Consiglio in farmacia

Accompagnare la vendita con un suggerimento competente è un valore aggiunto per farmacia, che la differenzia da altri punti vendita

Vai alla sezione

Consumer benefit

Vantaggio che ha il consumatore nel preferire un prodotto, un servizio o un punto vendita rispetto a un altro. È la ragione che motiva la sua scelta.

Vai alla sezione

Consumerismo

Tendenza sorta come reazione al consumismo, che spinge i consumatori ad acquisti più meditati e consapevoli.

Vai alla sezione

Contratto di franchising

I requisiti necessari per stilare un corretto contratto di franchising.

Vai alla sezione

Cookies

Piccole stringhe di codice che registrano in forma anonima le informazioni sugli utenti del sito permettendo di memorizzare i loro comportamenti di navigazione.

Vai alla sezione

Corner

Angolo di un negozio dedicato ai prodotti di un’azienda o di una categoria.

Vai alla sezione

Costo

È uno degli elementi alla base della fissazione del prezzo di un prodotto o di un servizio, Può essere fisso o variabile.

Vai alla sezione

Costo delle scorte

È un costo variabile legato al peso delle merci in magazzino, alla loro rotazione e al costo del capitale immobilizzato.

Vai alla sezione

Counselling

Il counselling è l’attività che il farmacista svolge nei confronti del paziente, ascoltando i suoi bisogni di salute e accompagnandolo nel percorso di cura

Vai alla sezione

Credibilità dei prezzi

Per ogni bene o servizio esistono dei limiti al di sotto dei quali essi diventano poco interessanti, o addirittura invendibili.

Vai alla sezione

Cross selling, la vendita incrociata

Consiglio complementare che consente di abbinare al prodotto richiesto un altro prodotto, che per affinità integra, completa e migliora l’acquisto effettuato.

Vai alla sezione

Crowner

Cartello o sagomato di cartone impiegato sul punto vendita per promuovere un prodotto o un servizio comunicando al consumatore le sue caratteristiche.

Vai alla sezione

Customer care

Nel linguaggio del marketing rappresenta i servizi offerti ai clienti prima, durante e dopo l’acquisto di un prodotto.

Vai alla sezione

Customer oriented

Si definisce così l'impresa moderna, orientata al mercato e al consumatore.

Vai alla sezione

Customer retention

È il valore che identifica la percentuale di clienti che consapevolmente decidono di essere fedeli.

Vai alla sezione

Customer satisfaction

Significa considerare il cliente come punto di riferimento di ogni azione lavorativa e mirare alla sua soddisfazione come bene primario dell'azienda.

Vai alla sezione

Declino di un prodotto

È la quarta fase del ciclo di vita di un prodotto.

Vai alla sezione

Dem - Direct email marketing

Invio di email dai contenuti pubblicitari a una specifica mailing list.

Vai alla sezione

Dimensioni dell'assortimento

È riconducibile all’ampiezza di gamma (numero delle linee di prodotto trattate) e alla profondità di gamma (quantità di prodotti all'interno di una linea).

Vai alla sezione

Direct marketing

Attività di marketing attraverso la quale un’azienda comunica in modo diretto con i suoi clienti o futuri possibili clienti.

Vai alla sezione

Directory locale

Scheda con le informazioni chiave della farmacia (nome, indirizzo, telefono, orari) e che è utile per farsi trovare sui motori di ricerca dai potenziali clienti

Vai alla sezione

Dispenser

Espositore o supporto dove ospitare per la vendita uno o più prodotti che possono essere prelevati direttamente dall'acquirente.

Vai alla sezione

Dissonanza cognitiva

Stato d’ansia post acquisto, derivante dall'attrattiva verso le alternative scartate e dalla delusione rispetto all'oggetto acquistato

Vai alla sezione

Down selling

Con questa tecnica si cerca di vendere un prodotto di fascia più bassa rispetto a quello a cui il cliente è inizialmente interessato

Vai alla sezione

Dr.Max

Catena del gruppo di investimento ceco Penta, che controlla più di 2.000 farmacie in 6 Paesi europei.

Vai alla sezione

E-commerce

Vendita o acquisto di prodotti o servizi tramite internet e, per estensione, il sito web utilizzato a tale scopo.

Vai alla sezione

Email marketing

Iniziative di marketing online attuate utilizzando la posta elettronica come mezzo per comunicare con i clienti.

Vai alla sezione

Engagement

Grado di coinvolgimento attivo di un utente nei riguardi di uno specifico sito internet.

Vai alla sezione

Esclusiva merceologica

Diritto a essere gli unici punti vendita autorizzati a commercializzare specifici prodotti di una categoria merceologica.

Vai alla sezione

Espositore o display

Contenitore di prodotti esposto sul banco o all'interno del negozio.

Vai alla sezione

Esposizione ottimale

È quella che consente il maggior numero di vendite grazie a un giusto grado di esposizione e al quantitativo di merce esposta.

Vai alla sezione

Facing

Disposizione dei prodotti in modo da valorizzare l'aspetto grafico e comunicazionale dell'insieme delle confezioni.

Vai alla sezione

Farmacia come "impresa"

La farmacia, come molte attività di servizio, e in particolare quelle di vendita al dettaglio, è un soggetto economico di natura complessa.

Vai alla sezione

Farmacie Italiane

Farmacie Italiane conta una ventina di farmacie di proprietà e una dozzina di parafarmacie.

Vai alla sezione

Fedeltà del consumatore al punto vendita

Solo una minima parte dei consumatori è fedele a un punto vendita. La maggior parte sceglie il negozio in virtù di offerte, promozioni o esigenze del momento

Vai alla sezione

Fidelity card - carte fedeltà

Sistema per fidelizzare il cliente: tesserina magnetica alla quale sono collegate attività promozionali, sconti, iniziative riservate al titolare della carta

Vai alla sezione

Fidelizzazione

Rapporto che nasce con la frequentazione e che porta un consumatore a diventare cliente affezionato di un punto vendita, che sceglierà e prediligerà.

Vai alla sezione

Formule di calcolo per margine e ricarico

Margine percentuale e il ricarico percentuale si possono calcolare con due formule.

Vai alla sezione

Forum

Sito web dedicato a contenuti specifici di un determinato settore o argomento in cui tutti hanno la possibilità di scambiarsi opinioni o lasciare commenti.

Vai alla sezione

Franchising

Tecnica con cui il licenziatario fornisce in via continuativa al licenziante la propria esperienza tecnico commerciale dietro compenso.

Vai alla sezione

Franchising di distribuzione

Il franchising può assumere forme e configurazioni differenti, questa è la prima.

Vai alla sezione

Franchising di servizi

È la seconda configurazione commerciale con cui si può presentare il franchising.

Vai alla sezione

Gestione delle scorte

Tecnica che permette di determinare il quantitativo ottimale di un prodotto in modo da ridurre i costi di magazzino e massimizzare i profitti.

Vai alla sezione

Gigantografia

Fotografia di grande formato di un prodotto, montata su un pannello per scopi pubblicitari.

Vai alla sezione

Google AdWords

Circuito pubblicitario di Google, che consente di ottenere la visibilità di parole chiave a un costo per click.

Vai alla sezione

Google Analytics

Software gratuito fornito da Google che permette di ottenere i dati di traffico di un sito web.

Vai alla sezione

Google my Business

Strumento gratuito di directory locale che permette di mettersi in contatto con i clienti sulla rete di Google e Google Maps.

Vai alla sezione

Gruppo d'acquisto

Associazione tra operatori commerciali che si impegnano a concentrare i loro acquisti per ottenere prezzi più convenienti e migliori condizioni di pagamento.

Vai alla sezione

Gruppo merceologico

È costituito da un insieme di prodotti tra di loro simili, che servono a soddisfare specifici bisogni o prestazioni.

Vai alla sezione

Headline

Intestazione di un annuncio pubblicitario che in genere sintetizza il tema della campagna pubblicitaria.

Vai alla sezione

Hippocrates Holding

Hippocrates Holding è una società di matrice nazionale che conta circa 150 farmacie in Italia.

Vai alla sezione

Home test

Test effettuato su un campione rappresentativo di consumatori per raccogliere dati statistici sul campo.

Vai alla sezione

Impression

Indica quante volte una pagina web o uno specifico banner è stato visitato.

Vai alla sezione

Incentivo d'acquisto

Indica le offerte (es. extra sconti e omaggi) rivolte al responsabile degli acquisti per persuaderlo a comperare più pezzi del prodotto desiderato.

Vai alla sezione

Indice di rotazione

Dato che indica quante volte le scorte totali, o quelle di un singolo prodotto, vengono riordinate nel corso di un anno.

Vai alla sezione

Indicizzazione

Attività che consentono a un sito di essere individuato dai motori di ricerca tramite parole chiave e posizione del sito negli indici.

Vai alla sezione

Infografica

Modo di presentare dei contenuti attraverso immagini, grafici, icone, privilegiando la parte grafica rispetto a quella testuale.

Vai alla sezione

Insegna

L’insegna è il vero biglietto da visita con cui il punto vendita si presenta al pubblico. La tendenza degli ultimi anni è di limitarsi alla scritta Farmacia.

Vai alla sezione

Inserzioni pubblicitarie su Facebook e Instagram

Su molti social media si può fare pubblicità a pagamento per raggiungere un pubblico diviso per gruppi specifici come interessi, età, area geografica etc.

Vai alla sezione

Intercambiabilità

Capacità di un prodotto di sostituirne un altro, avente le stesse funzioni, momentaneamente non disponibile.

Vai alla sezione

Intranet

Indica una rete interna aziendale, concepita in modo che le informazioni fornite siano disponibili solamente a determinati utenti.

Vai alla sezione

Invecchiamento della popolazione

I consumatori over 65 con uno stile di vita attivo, in crescita nella nostra società grazie all'aumento dell'età della popolazione, sono definiti active ageing

Vai alla sezione

Keyword advertising

Pubblicità effettuata sui motori di ricerca che permette di indirizzare gli utenti che hanno digitato una parola chiave al sito che paga il servizio.

Vai alla sezione

KPI (Key performance indicator)

Kpi (Key performance indicator) è un indice utilizzato per misurare l’andamento di un’attività e serve per individuare se l’azienda va bene o è in flessione.

Vai alla sezione

Layout

In ambito commerciale e retail è il modo di configurazione e di organizzazione per gestire in modo efficiente e funzionale un punto vendita.

Vai alla sezione

Le 4 fasi del cross selling

Il cross selling o vendita incrociata si concretizza in quattro fasi, dalla manifestazione del bisogno del cliente alla soddisfazione di un bisogno latente

Vai alla sezione

Legge di Pareto

La sua formulazione più conosciuta dice che in molti contesti più o meno l'80% della ricchezza è in possesso di circa il 20% della popolazione.

Vai alla sezione

Libero servizio

Sistema di organizzazione del punto vendita con cui il cliente, da solo, sceglie e prende il prodotto senza assistenza del personale

Vai alla sezione

Life style

Termine che trae origine dalla psicologia comportamentale utilizzato per schematizzare certi comportamenti in funzione di determinati acquisti.

Vai alla sezione

Like

Apprezzamento espresso da un utente Facebook rispetto ai contenuti o messaggi pubblicati da altri utenti.

Vai alla sezione

Linee editoriali sui social media

Tematiche da trattare sui differenti canali, utili per diversificare i contenuti del piano editoriale.

Vai alla sezione

Livello di servizio

Indica la quantità in percentuale di articoli presenti in esposizione, o in rapporto alla gamma dei bisogni dei consumatori.

Vai alla sezione

LloydsFarmacia

Insegna del gruppo Admenta che raggruppa attualmente più di 2.300 farmacie in Europa oltre 200 in Italia.

Vai alla sezione

Local marketing

Attività che porta visibilità a un sito in base alla geolocalizzazione dell’utente, così da proporre informazioni solo a chi si trova in una certa area.

Vai alla sezione

Lotto ottimale

Numero di pezzi di un prodotto da riordinare, in modo da minimizzare i costi della scorta.

Vai alla sezione

Mailing list

Lista degli utenti che desiderano ricevere email riguardanti specifici argomenti.

Vai alla sezione

Margine e ricarico

Il margine e il ricarico sono indicatori che servono a individuare il guadagno su un prodotto venduto.

Vai alla sezione

Marketing Mix

È un modo di considerare il prodotto come risultante di più elementi, in genere quattro.

Vai alla sezione

Matrice BCG

Strumento per realizzare una corretta analisi di portafoglio aziendale.

Vai alla sezione

Maturità di un prodotto

È la terza fase del ciclo di vita di un prodotto

Vai alla sezione

Mercato potenziale

Volume di vendite che si registrerebbe in una determinata area, se tutti i suoi abitanti effettuassero lì i loro acquisti.

Vai alla sezione

Mercato reale

Volume di vendite effettivamente realizzato dagli esercizi di una determinata zona, quartiere o Comune.

Vai alla sezione

Merchandising

Insieme delle tecniche volte a presentare sul punto vendita i prodotti da vendere, nelle migliori condizioni materiali e psicologiche.

Vai alla sezione

Motivazione all'acquisto

Spinta in base alla quale un individuo, riconosciuto un bisogno non adeguatamente soddisfatto, mette in atto una serie di comportamenti per soddisfarlo

Vai alla sezione

Negoziazione

Insieme delle proposte e controproposte che due parti (venditore/compratore) si scambiano, alla ricerca di un accordo per una vendita di beni o servizi.

Vai alla sezione

Negoziazione con i clienti

La vendita di prodotti in farmacia può contemplare una trattativa, che tuttavia non deve portare a forzature della volontà del cliente.

Vai alla sezione

Negoziazione con i collaboratori

Il rapporto con i collaboratori può comportare una negoziazione, in aspetti quali la definizione dei compiti e la retribuzione.

Vai alla sezione

Negoziazione, le fasi

Ogni negoziazione richiede 4 fasi: preparazione, svolgimento, conclusione, realizzazione dell'accordo.

Vai alla sezione

Neo Apotek

Società milanese che conta una ventina di farmacie in franchising, situate in Lombardia

Vai alla sezione

Netcomm

Consorzio che riunisce oltre 400 imprese italiane impegnate nell'online

Vai alla sezione

Newsletter

Comunicazione periodica inviata tramite email a quanti si sono dichiarati disponibili a riceverla attraverso esplicita iscrizione.

Vai alla sezione

Out of stock

Punto vendita che non ha un determinato prodotto al momento della sua specifica richiesta da parte di un consumatore.

Vai alla sezione

P.O.P. - Point of Purchase

Sigla che sta per “Point of purchase”, cioè “punto d’acquisto”. Si riferisce ai materiali pubblicitari da esporre sul punto vendita.

Vai alla sezione

Packaging

È la confezione. Dal punto di vista del marketing, oltre a contenere il prodotto, svolge anche un'importante funzione di comunicazione ed emotiva.

Vai alla sezione

Passaparola

La gente ama parlare, scambiare idee, opinioni, e consigli ed è proprio su questo che si fonda il passaparola, la più antica forma di comunicazione commerciale.

Vai alla sezione

Phishing

Attività fraudolenta con cui si induce l’utente a rivelare informazioni riservate, per esempio la propria password o i dati della carta di credito.

Vai alla sezione

Piano editoriale sui social media

Calendario dei contenuti da progettare, realizzare e publicare sui social media.

Vai alla sezione

Planogramma: come disporre i prodotti

Tecnica di esposizione dei prodotti negli scaffali, elaborata per descrivere le marche in modo coerente sia per il cliente, sia per il farmacista.

Vai alla sezione

Pop up

Informazione che appare sopra la pagina aperta dall’utente. Viene usato per attrarre l'attenzione su specifici contenuti.

Vai alla sezione

Post

Messaggio testuale pubblicato solitamente su un blog o su di un forum, per presentare una propria opinione o un commento su specifici temi.

Vai alla sezione

Potenziale dei ripiani

Gli acquisti d’impulso sono favoriti in modo diverso a seconda della posizione occupata dal prodotto sul ripiano.

Vai alla sezione

Premium price

Prezzo superiore a quello medio di mercato in virtù di caratteristiche del prodotto o per particolari condizioni favorevoli.

Vai alla sezione

Prezzo

È una delle leve del marketing mix. Per il distributore è il valore del bene, per l’acquirente la capacità del prodotto di rispondere a un'esigenza.

Vai alla sezione

Prezzo medio o Asv (Average selling value)

Indica il valore medio di vendita dei prodotti ceduti. Si ottiene dividendo il fatturato per il numero dei pezzi venduti.

Vai alla sezione

Processo del category management

Per applicare la tecnica del category management, deve seguire alcuni passi che vanno dalla definizione delle categorie al controllo degli obiettivi.

Vai alla sezione

Prodotti civetta

Articoli noti ai quali viene assegnato un prezzo basso, per attirare i clienti anche su altri prodotti simili.

Vai alla sezione

Prodotto allargato

È il prodotto completo dei suoi attributi materiali e immateriali.

Vai alla sezione

Quota di mercato

Indica il rapporto, in termini percentuali, tra le vendite in valore della propria farmacia e quelle totali del mercato (quindi anche dei competitor).

Vai alla sezione

Ranking

Posizione attribuita a un sito da un motore di ricerca: prima si appare, più facilmente il proprio sito viene consultato.

Vai alla sezione

Realtà aumentata

Tecnologia che permette di arricchire la percezione sensoriale con informazioni multimediali e digitali che si sovrappongono alla realtà osservata.

Vai alla sezione

Redditività gestionale

Indice di gestione economica che indica la resa di un prodotto in relazione al costo necessario per gestirlo.

Vai alla sezione

Redirect

Sistema che dirotta automaticamente il visitatore di un sito da una pagina a un’altra.

Vai alla sezione

Retail mix

Deriva dal concetto di marketing mix, che a sua volta nasce dal concetto di prodotto allargato.

Vai alla sezione

Risorse umane

L'intero organico che opera all’interno del punto vendita, titolare compreso

Vai alla sezione

Ritorno sul capitale (RSC)

Indice percentuale che esprime la capacità di produrre il massimo utile con il minor capitale possibile investito.

Vai alla sezione

Rottura di stock

Si ha una rottura di stock quando non si riesce a vendere un bene, causa la mancanza del prodotto richiesto.

Vai alla sezione

Sales promotion

Azioni e le attività messe in atto per aumentare il volume delle vendite

Vai alla sezione

Sampling

Distribuzione gratuita di campioni sul punto vendita, può essere considerata un'attività di merchandising.

Vai alla sezione

Sconto

Beneficio economico concesso dal produttore al distributore (o dal distributore al cliente finale) che riduce il prezzo di vendita.

Vai alla sezione

Sconto in merce

Metodo per incentivare l’acquisto, da parte del distributore, di un prodotto concedendo confezioni in più a titolo gratuito.

Vai alla sezione

Sconto quantità

Premio aggiuntivo allo sconto di legge, riconosciuto dalle aziende a quanti effettuano acquisti consistenti, per incentivare le vendite.

Vai alla sezione

Sea

Pubblicità on line attuata attraverso annunci sui motori di ricerca

Vai alla sezione

Segmentazione dell'offerta

Aggregare i prodotti in gruppi omogenei al loro interno ed eterogenei al loro esterno rispetto ad alcune caratteristiche.

Vai alla sezione

Self medication

La cura di sé, che parte da un’autodiagnosi fino ad arrivare ad acquistare un determinato prodotto per garantirsi uno stato di benessere.

Vai alla sezione

Sell in

La vendita del prodotto fatta direttamente dai produttori o dai grossisti alle farmacie.

Vai alla sezione

Sell out

Vendita di un prodotto: la sua uscita dalle farmacie al consumatore finale.

Vai alla sezione

Seo

Attività ideate per ottimizzare la posizione di un sito o di una pagina, affinché risultino in miglior posizione nei motori di ricerca.

Vai alla sezione

Sistema Degrassi

Metodo per classificare l'extra-farmaco. Si basa su una serie di livelli che vanno dalla macrocategoria alla categoria di terzo livello

Vai alla sezione

Sistema GMK

Si articola su 5 livelli di dettaglio e risulta efficiente ed efficace per classificare l'extra-farmaco, ma ancora incompleto per alcuni aspetti.

Vai alla sezione

Siti dinamici

Siti che possono essere aggiornati direttamente, senza l’intervento di specifici tecnici.

Vai alla sezione

Sito internet della farmacia

Quali caratteristiche deve possedere il sito web di una farmacia per essere un efficace strumento di comunicazione.

Vai alla sezione

Social media

Attività web attraverso le quali più persone creano e condividono informazioni e contenuti

Vai alla sezione

Soddisfazione del cliente

È ciò a cui deve aspirare ogni azienda moderna, farmacia compresa. Soddisfazione per il bene acquistato, ma anche per il servizio ricevuto.

Vai alla sezione

Spider

Software all’interno di un motore di ricerca che permette di indicizzare parole chiave, link e contenuti di un sito.

Vai alla sezione

Statistics

Sistema automatico che consente di controllare le visite del proprio sito e offre numerose informazioni.

Vai alla sezione

Stato "assente" su Facebook Messenger

Opzione attivabile su Facebook Messenger per inviare messaggi in automatico ai propri utenti al fine di avvisarli dell'assenza.

Vai alla sezione

Stoccaggio del farmaco: estraibili e cassettiere

In farmacia gli spazi spesso sono purtroppo ridotti e devono essere utilizzati al meglio. Ecco gli strumenti più usati per il contenimento dei medicinali.

Vai alla sezione

Stock

Quantità di merce che si trova in giacenza a magazzino

Vai alla sezione

Stock di presentazione

Numero delle confezioni da mettere in esposizione, in modo tale da rendere il prodotto ben visibile

Vai alla sezione

Sviluppo di un prodotto

È la seconda fase del ciclo di vita di un prodotto.

Vai alla sezione

Tasso di conversione

Definisce il rapporto tra le persone che acquistano e quelle che entrano in un punto vendita.

Vai alla sezione

Teaser

Annuncio pubblicitario che riesce a suscitare una forte curiosità

Vai alla sezione

Tecniche di esposizione

Insieme di attività volte a promuovere la vendita di uno o più prodotti sul punto vendita

Vai alla sezione

Totem multimediale

Struttura verticale, che occupa uno spazio limitato, fornita di un computer e che può interagire con il cliente, in genere in modalità touch screen

Vai alla sezione

Trade

Termine usato per indicare gli operatori commerciali estranei all’azienda che trattano una determinata categoria merceologica.

Vai alla sezione

Transazione rigida

Transazione in cui una delle parti ha soltanto la possibilità di accettare o rifiutare una proposta (“prendere o lasciare”), senza negoziazione.

Vai alla sezione

Tredicesime

Tipo di sconto in merce che consiste nell’assegnare al distributore un prodotto a titolo gratuito ogni dodici acquistati (una tredicesima).

Vai alla sezione

Tweet

Termine tecnico per indicare il messaggio con cui l’utente di Twitter pubblica la propria comunicazione

Vai alla sezione

Up selling

Tecnica utilizzata per vendere una versione migliore (e più costosa) di un articolo che il cliente è in procinto di acquistare

Vai alla sezione

Up selling, come va applicato in farmacia

Per evitare che diventi controproducente, è bene applicare l'up selling quando si verificano determinate condizioni.

Vai alla sezione

Upt (Unit per transaction/ticket)

L'Upt (Unit per transaction o Unit per ticket) è un indicatore che evidenzia il numero di pezzi per scontrino.

Vai alla sezione

Valore

Vantaggi che il cliente ottiene a fronte della somma dei suoi costi e dei suoi sacrifici

Vai alla sezione

Vendita

La vendita è un percorso aleatorio il cui risultato finale è incerto e il successo non è mai sicuro in anticipo.

Vai alla sezione

Venditore

Un venditore deve essere in grado di sviluppare e gestire la relazione con i clienti, individuarne le esigenze, saper comunicare, forniore servizi post vendita.

Vai alla sezione

Vetrina

La vetrina è un vero e proprio mezzo di comunicazione, che ha il compito istituzionale di informare e presentare in maniera corretta prodotti e servizi.

Vai alla sezione

Vetrinista

Figura professionale specializzata nell’allestimento delle vetrine in un punto vendita

Vai alla sezione

Vetrofania

Foglio di plastica, con contenuti pubblicitari, che si applica su una parete di vetro.

Vai alla sezione

Viral marketing

Attività di marketing web particolarmente efficaci, grazie alla creazione di contenuti molto condivisibili.

Vai alla sezione

Visual merchandising

Insieme di tecniche e azioni intraprese in un punto vendita per migliorare l’esposizione, al fine di favorire la vendita e soddisfare i bisogni della clientela.

Vai alla sezione

Volantino

Mezzo di comunicazione economico e utile per informare il cliente su iniziative, offerete, servizi e promozioni della farmacia.

Vai alla sezione

Web marketing

L'insieme di iniziative effettuate da un’azienda per promuovere su internet un suo prodotto o servizio.

Vai alla sezione

WhatsApp in farmacia

L'uso di canali digitali molto usati dai clienti, come WhatsApp, permetterà al farmacista di intercettare i bisogni del cliente offrendo risposte immediate.

Vai alla sezione

Zur Röse

Colosso svizzero della distribuzione farmaceutica cui fa capo la farmacia online DocMorris, più alcune farmacie tradizionali, nella Confederazione elvetica.

Vai alla sezione